L’antico centro romano di Trebula Mutuesca

Monteleone Sabino. Santuario di Santa Vittoria

A circa 1 Km e mezzo dal paese di Monteleone Sabino sorge il Santuario di Santa Vittoria nel luogo dove, nel III d.c., fu martirizzata e sepolta una giovane romana, Vittoria. Al nucleo più antico si possono far risalire l’impianto catacombale ed il pozzo al centro della chiesa che conobbe nei secoli a venire rifacimenti ed ampliamenti che l’hanno resa oggi un piccolo gioiello di bellezza storico-artistico-archelogica.

Nella valle denominata Pantano, delimitata dalle alture di Colle Castellano, Colle Foro e Colle Diana, si colloca l’area archeologica dell’antico vicus di Trebula Mutuesca uno dei principali centri abitati sabini di epoca romana.
Le evidenze archeologiche mostrano tracce di quello che doveva essere un piccolo centro costruito principalmente da edifici pubblici, in particolare l’anfiteatro, un santuario porticato dedicato a Feronia,  e le Terme.
Le recenti indagini hanno portato alla luce l’intera area dell’antico anfiteatro del quale si è recuperata interamente il corridoio ipogeo che correva al di sotto del piano dellarena, un passaggio di servizio necessario e utile anche per contenere l’attrezzatura e le macchine sceniche utilizzate durante i giochi gladiatori.
L’esposizione si snoda attraverso un percorso cronologico e tipologico dall’età preromana al medioevo.

Durata: mezza giornata

Ritrovo: Museo archeologico di Monteleone Sabino

Itinerario: Santuario di Santa Vittoria- area archeologica di Trebula Mutuesca – Museo archeologico

Per info:

✍ info@iterart.it

☎ 320 2921909 – 328 1629589

 

Leave a Comment

Logged in as - Log out